,

Considerazioni Prima-Dopo nel web

Buongiorno a tutti 😄 In questo articolo volevo analizzare un fenomeno che vedo spesso in rete e associato al mondo della palestra. Vedo molte persone che postano le loro immagini con il loro fisico ottenuto con il lavoro in palestra oppure del cambiamento fatto in X tempo,specie riguardo al dimagrimento.Quello che mi lascia perplesso è il senso alla base della necessità di far vedere agli altri quello che si è fatto 🙄

Il successo dovrebbe essere personale per come la vedo io,un traguardo raggiunto da chi l’ha fatto e che non ha nulla da dimostrare agli altri.Il percorso l’ha scelto la persona e l’ha perseguito,PER SE STESSA,non come dimostrazione verso gli altri.Dovete capire che quando volete seguire un obbiettivo siete voi i conduttori,non i vostri personal trainer o chi vi sta vicino.Loro sono il vostro aiuto nel percorso in caso inciampaste,o in caso vi serva un aiuto,uno stimolo nell’andare avanti ma non potete sperare che loro vi regalino la formula magica..siete voi che dovete trovarla grazie ad un solido equilibrio emotivo e caratteriale.

Dico tutto questo perchè sono del parere che ogni immagine possa dare un peso a chi sta al di là del monitor. Sarebbe interessante se la persona che posta l’immagine spiegasse perchè l’ha fatto,che cosa ha provato,chi gli è stato di aiuto,le difficoltà trovate su vari fronti..in questo modo può innescare una reazione positiva in tutti. Nel caso non lo faccia potrebbe suscitare invidia, gelosia, irritazione, frustrazione e sempre per come la vedo io non sarebbe utile a nessuno. Siate voi a vivere la situazione,non immedesimatevi in quello che vedete,chiedete aiuto a chi realmente possa darvelo e siate tenaci nel perseguire i vostri obbiettivi anche i più semplici. Fatevi inoltre questa domanda: meglio avere un risultato eccellente e temporaneo in 3 mesi oppure un risultato discreto e costante per anni? Come sempre ragionate con la vostra testa,non lasciatevi condizionare. Francesco Rigoni Personal Trainer

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.